3C+T Logo

Sotto un tetto solare_housing sociale a Casale Rosso-Roma

.Progetti, Pubblici, Residenze
2008


  Un complesso residenziale per quaranta alloggi concilia edilizia convenzionata e risparmio energetico

In un edificio residenziale sito a Roma, tra via Togliatti e la Prenestina, lo studio Capolei Cavalli ha fissato le accortezze e le idee necessarie per rispondere alle questioni inerenti il problema odierno dell’abitare in strutture nuove la cui costituzione non può prescindere da una riflessione sui dispendi energetici e la vita sociale degli inquilini all’interno di un edificio polivalente. Il progetto, coinvolto in un programma di edilizia convenzionata, ha previsto la realizzazione di un corpo di fabbrica ospitante una quarantina di alloggi di diversa metratura. L’edificio si compone di un piano terra e quattro livelli in elevazione per un totale di 2.500 metri quadrati coperti. In esso si concentrano varie applicazioni tecnologiche in termini meramente strutturali e di ricerca energetica, al fine di lasciare una forte autonomia all’intero complesso per quanto riguarda lo sfruttamento delle risorse naturali. Al centro del progetto per la nuova edificazione, una visione moderna dell’abitazione che non trascuri anche un valore estetico declinato nel linguaggio architettonico e nei nuovi standard qualitativi di vita. Il corpo di fabbrica si articola in un segno essenziale, privo di superfetazioni, di facile accessibilità anche per eventuali inquilini portatori di handicap. Il confort abitativo è lo scopo ultimo dell’intera realizzazione: si è previsto di conseguenza un duplice sistema di pannelli fotovoltaici e pannelli solari per una sufficiente distribuzione di energia e acqua calda all’interno del condominio. Per ogni alloggio l’acqua sanitaria e il riscaldamento saranno integrati dall’impianto solare di produzione di acqua calda collegato con valvole a tre vie alla caldaia. Un’ulteriore garanzia di qualità consiste in un sistema di controllo dell’umidità previsto per ogni unità abitativa, e una coibentazione acustica omogenea, verticale e orizzontale, applicata mediante strutture portanti in calcestruzzo armato e solai in laterizio.La facciata principale, distinta al suo centro dall’intonacatura bianca, è composta da ampie finestrature in serie e la realizzazione di facciate ventilate in pannelli laminato MEG, con superficie decorativa pensata anzitutto per la corretta resistenza agli agenti esterni. Le accortezze tecnologiche non impediscono un disegno pulito e simmetrico dell’edificio, ampiamente illuminato e contraddistinto, in particolare, dalla sua copertura ad arco sviluppata lungo tutto il corpo di fabbrica, costruita in legno lamellare, pannelli in zinco titanio e pannelli fotovoltaici. La tecnologia moderna si presta al dettaglio: per non trascurare una legittima integrazione estetica che contribuisca a ottimizzare l’edificio, sono state previste aree a giardino privato sistemate a verde con prato su terreno o su giardino pensile, suddivise con recinzioni in pannello grigliato tipo keller: in questo modo non viene trascurato l’impatto ambientale. L’innaffiamento del verde si applica anche grazie a un sistema di recupero d’acqua piovana che garantisca, oltre all’irrigazione, l’utilizzo degli scarichi sanitari di ogni unità abitativa con il minimo spreco di fonti energetiche primarie. L’impiego di tecniche moderne nello sviluppo del progetto ha permesso una ricerca di soluzioni nuove che non alterino il confort di ogni alloggio e non compromettano un aspetto formale e geometrico di gradevole aspetto; l’inserimento con l’ambiente circostante è anzi coadiuvato da una qualità abitativa superiore e personalizzata che introduca regole intelligenti nell’edilizia moderna.

 

DSC_9496DSC_9463 copyDSC_8665DSC_8651DSC_8646DSC_8643DSC_8638DSC_9780DSC_8629CasaleRosso2_prospetto03CasaleRosso2_part ingressoCasaleRosso2_ sezioneDSC_8943DSC_8978DSC_8970DSC_8955