3C+T Logo

Piper Club, un Pezzo di Storia a Roma

.Progetti, Arredo e Allestimenti, Premi
1965


Studio degli interni e allestimento del Piper Club in Roma. 1965. Situato a Roma in Via Tagliamento, di fronte al quartiere Coppedè, fu inaugurato il 17 febbraio 1965. In poco tempo il Piper divenne un’icona di una generazione intera ed un vero e proprio fenomeno di costume. Sul fondo del palcoscenico Claudio Cintoli[1], in collaborazione con gli architetti Francesco Capolei,Giancarlo Capolei e Manlio Cavalli, realizzò il pannello murale Giardino per Ursula, composto da due dipinti e da materiale eterogeneo assemblato aggettante, oggi perduto. Delle altre opere d’arte che sarebbero state presenti nel locale, materiale di Warhol, Schifano e Piero Manzoni (scomparso due anni prima che il locale aprisse), non vi è alcuna documentazione. Patty Pravo al Piper Club nel 1966. Alla serata d’esordio suonarono nel locale The Rokes e l’Equipe 84. Successivamente si susseguirono i migliori gruppi della beat generation italiana tra cui i Rokketti, I New Dada, I Delfini, I Giganti, I Meteors, Gli Apostoli, Le Pecore Nere, Le Facce di Bronzo, affiancati da altri gruppi provenienti dall’estero come The Primitives (tra cui si distinguerà il cantante Mal), Patrick Samson e Les Pheniciens, Lord Beau Brummell and his Noblemen Orchestra, The Echoes, The Bad Boys, The Bushmen (Il cinque negri del Kenya),The Eccentrics (da cui nascono Mike Liddell e gli Atomi), The Honeycombs, John L. Watson & The Hummelflugs, per citare i più importanti. A tutti questi si aggiunsero presto artisti del calibro di Nino Ferrer, Fred Bongusto, Dik Dik, Farida, Gabriella Ferri, Rita Pavone, Roby Crispiano, Gepy & Gepy, Nancy Cuomo: su tutti, però, vanno ricordate Caterina Caselli e Patty Pravo che passa alla storia del pop proprio come “la ragazza del Piper”, per quanto, secondo alcuni, il titolo sarebbe da condividere con Mita Medici che nel 1966, proprio al “Piper”, vince il concorso “Miss Teenager Italiana” con il temporaneo nome d’arte di Patrizia Perini.http://it.wikipedia.org/wiki/Piper_Club

http://www.piperclub.it/

https://www.facebook.com/pg/capoleicavalli/photos/?tab=album&album_id=192559027572253